Cosa cerchi?
Cittą:
Categoria:
Pubblica sul network donnecercauomo.com

Sesso: guida alle trasgressioni sessuali

Sesso: guida alle trasgressioni sessuali

Sesso: guida alle trasgressioni sessuali. Ecco come dare quel pizzico di pazzia in un rapporto sessuale

La tua compagna ha fantasia e desidererebbe davvero fare l'amore con un pizzico di trasgressione. Per esempio a cavalcioni su di te, a testa in giù ai piedi del letto o a come una cavallerizza. Se lei è stanca ed annoiata magari della posizione del missionario. Tu sopra, lei sotto. Sempre uguale, lei pensa ad altro. Forse per la tua partner non è altrettanto sensazionale. Allora è il momento di sperimentare: passa a una posizione che le permetterà di sentirti di più..

1 INGRESSO DA DIETRO

COME FARLO: lei si sdraia prona sul letto con il bacino leggermente sollevato (può usare un cuscino come sostegno). Tu la penetri da dietro.

Hai certamente sentito parlare del punto G. Questo è uno dei modi migliori per trovarlo. L'angolo di entrata verso il basso ti permetterà di stimolare l'elusivo, leggendario, sensibilissimo punto della grandezza di una moneta da 10 centesimi, all'interno della parete anteriore della vagina. Inoltre, dato che l'imbottitura delle sue natiche ti bloccherà almeno in parte l'accesso, la penetrazione sarà poco profonda, e non rischierai di mancare il punto G (dì alla tua partner di non scoraggiarsi se all'inizio non sembra granché). È anche una posizione stretta, che crea pressione sul clitoride, ed è uno dei pochi casi con ingresso da dietro che consentono di tenere vicine le teste e di baciarsi e coccolarsi. I vantaggi: se lei tiene le gambe unite, stringerà bene il tuo pene, cosa che compenserà alla grande la scarsa profondità.

2 A INCASTRO

COME SI FA: tu ti sdrai sulla schiena, lei sul fianco. Le gambe si intrecciano.

Ti stupirà scoprire come si incastrano bene i vostri corpi in questa posizione. «Non credevo potesse essere una posizione intima, e invece mi sbagliavo. Ci siamo incastrati alla perfezione, come due pezzi di un unico puzzle», ci ha riferito una delle nostre "sperimentatrici" di fiducia. In più, proverete una sensazione di connessione profonda, e la tua partner avrà abbastanza flessibilità per stimolare le zone che le servono.

I vantaggi: quando il pene viene spinto all'ingiù, viene strofinato sulla parte superiore del glande, dandoti una sensazione diversa da quella cui sei probabilmente abituato. Attento però che in alcuni casi, soprattutto negli uomini più giovani, l'erezione non è abbastanza flessibile per riuscirci. Non forzare mai il pene in una direzione che non vuole prendere.

3 LA "X"

COME SI FA: tu ti siedi sul letto con le gambe in avanti, lei si mette sopra, a cavalcioni.

Questa posizione consente un ondeggiamento più delicato. Un cambiamento che apprezzerà. «Agli uomini non piace sentirselo dire, ma molte donne non riescono a concentrarsi con le spinte potenti e preferiscono sentirsi semplicemente riempite mentre si stimolano il clitoride», spiega ancora la Cozzolino. Tenetevi per mano e sdraiatevi all'indietro: sarete collegati solo con mani e genitali. Cerca di muovere la base del pene contro la parte superiore della vulva, sfregandole il clitoride (attenzione: se ti senti a disagio col pene piegato in questo modo, prova un'altra delle posizioni consigliate).

I vantaggi: dato che non puoi muoverti con regolarità e stancarti, e la stimolazione sulla testa del pene è moderata, dovresti riuscire a durare più del solito. Quando lei si sarà divertita, passa a una posizione che stavolta stimoli te nei punti giusti.

4 LA SEDIA BOLLENTE

COME SI FA: ti siedi sul letto, con la schiena contro la testiera. Lei si siede su di te, puntando i piedi sulle tue spalle.Dato che tu sostieni tutto il suo peso in grembo, dovrà essere lei a muoversi, usando le braccia per sollevarsi da te. Questo può essere un po' faticoso, ma una volta che avrà capito il meccanismo, il risultato è una penetrazione profonda e molto stimolante. Inoltre, avrai le mani libere per stimolarle ulteriormente il clitoride, se lei lo desidera. Prova a massaggiarle il monte di Venere con il palmo della mano: creerai una stimolazione indiretta lungo il clitoride.

I vantaggi: sarà lei a fare tutto il lavoro. Adesso tu puoi anche rilassarti e godertela.

5 A TESTA IN GIÙ

COME SI FA: la tua partner si sdraia supina e scivola giù dal fondo del letto, facendo ricadere oltre il bordo testa, spalle e parte alta della schiena. Tu ti metti sopra di lei, appoggiandoti al bordo del materasso.

Può darsi che incontrerai qualche difficoltà per convincerla a provarci. Penzolare a testa in giù in fondo al letto è fattibile solo da donne con la schiena flessibile. Se lo fa, però, questa posizione allunga le labbra vaginali, consentendo al pene ti "tirare" il clitoride, con un risultato che può essere molto intenso. La nostra soddisfatta sperimentatrice ci ha detto che, oltre ad avere un orgasmo più potente, è stata contenta di avere il seno comodamente vicino al viso, grazie alla forza di gravità. Ti serviranno un letto basso e un paio di cuscini spessi, appoggiati sul pavimento per non farle sbattere la testa. Lei dovrebbe tenere la zona lombare sul materasso, in modo che tu abbia abbastanza spazio per fare il tuo lavoro. E cerca di trattenerti un po', quando spingi: non le piacerà essere schiacciata a tutta forza con la testa contro il pavimento.I vantaggi: è una posizione fantastica se la tua donna è più alta di te. E da là sotto i tuoi bicipiti sembrano enormi.

6 LA CAVALLERIZZA

COME SI FA: appoggi le spalle sul bordo del letto, lasciando bacino e zona lombare fuori. Lei si mette a cavalcioni su di te e si spinge su e giù con le gambe.Anche se non è mai stata un'amazzone, non riuscirà a resistere a questo invito a cavallo. Oltre a controllare l'angolo, la velocità, la profondità e il ritmo delle spinte, ha anche una completa libertà di movimento, grazie al fatto di sostenere il proprio peso. «È quasi come farlo su un'altalena, ma non c'è bisogno di installare nessun attrezzo ingombrante nella tua camera da letto», racconta, grata, la sperimentatrice. La tua partner non deve sperare che ti immagini dove le piace essere toccata, perché può stimolarsi da sola dove vuole.Attenzione: alcune donne tendono ad avere le ginocchia deboli, durante l'orgasmo, quindi preparati a sostenere un po' più di peso quando lei raggiunge il culmine.I vantaggi: lo spettacolo è senzazionale, soprattutto se porta dalla terza in poi.

 




Vetrina Bakekaincontri


Bakekaincontri | Pubblica il tuo annuncio | Termini e condizioni | Contatti | Donna cerca uomo

2011-2014 Bakekaincontri - Tutti i diritti riservati - Sito vietato ai minori di 18 anni